Associazione La Fenice: sito ufficiale
assemblea

articolo apparso con foto su Ecorisveglio del 20 luglio

Assemblea La Fenice

L’associazione “La Fenice Onlus” che si occupa dei malati gravi, stati vegetativi, di minima conoscenza o con problematiche di complessità neurologica permanente ha tenuto l’assemblea annuale lunedì 11 luglio a Gozzano presso il teatro della Società di Mutuo Soccorso. Questa associazione che raccoglie parenti, amici, operatori sanitari e che ha sede all’Eremo di Miazzina collabora con il personale sanitario interno. Il presidente Giovanna Vescovo ha illustrato due anni di attività che ha visti gli associati, circa 200, impegnati su molti i fronti per la raccolta di fondi da destinare a varie iniziative. In particolare l’attività si è concentrata su tre temi. Comunicazione con un importante convegno a Stresa nel novembre 2015. Supporto al personale e familiari con un investimento di oltre 8.000 per corsi di psicologia, fisioterapia e stimolazione basale. Fornitura di attrezzatura per un laboratorio di stimolazione multisensoriale impegnando ben 33.000 euro. Per fare fronte a queste spese molti enti hanno collaborato, in primo luogo la Fondazione Comunitaria, offerte private, tesseramento e mercatini natalizi. Presente l’intero staff dell’Eremo. Angelo Villani neurologo e capo equipe, Elena Gabutti neuropsicologa, Emily Lancellotti fisioterapista, Ottavia Borella logopedista, Matteo Gagliardi per la musicoterapia, e Ilenia Angileri neurofisiopatologa. Ognuno ha spiegato l’attività svolta, i risultati e le prospettive rispondendo alle domande degli associati presenti. Infine l’Associazione ha deciso di costituire all’interno della Fondazione Comunitaria del VCO un proprio fondo devolvendo inizialmente 5.000 euro.
assemblea del 11 luglio 2016

verbale

lunedì 11 luglio alle ore 21 presso la sede della Società operaia di mutuo soccorso g.c. in piazza San Giuliano a Gozzano si è tenuta, in seconda convocazione, l'Assemblea Ordinaria di "la fenice onlus". Assume la presidenza il Presidente dell'associazione Giovanna Vescovo che, costata la presenza di 34 soci, dichiara valida in seconda convocazione l'assemblea. Chiama poi il tesoriere Alfonso De Giorgis a fungere da segretario.
prende la parola il Presidente che ripercorre tutta l'attività svolta in questi ultimi due anni soffermandosi in particolare su tre iniziative: Il convegno del 26 novembre a Stresa con l'intervento di importanti relatori ed una folta partecipazione, i corsi di psicologia, fisioterapia e stimolazione basale e l'acquisto di attrezzature per il laboratorio di stimolazione multisensoriale. Ringrazia per l'attività e la raccolta finanziamenti la Fondazione Comunitaria del VCO, tanti offerenti, i soci ed il personale che si è prestato per confezionare regali ed assistenza ai vari mercatini natalizi. Ringrazia l'intero staff dell'Eremo di Miazzina che ha voluto essere presente alla serata.
Passa poi la parola al tesoriere Alfonso De Giorgis che espone in sintesi il bilancio che per la parte attiva di 32.741 euro si compone da offerte (CAI Gozzano, pro Loco Bolzano) e vari, dalle fondazioni Comunitarie del VCO e della Banca Popolare di Novara: Importanti entrate poi dal tesseramento, mercatini natalizi, presenza in mostre, vendita magliette e il cinque per mille. Le uscite assommano a 42.861 euro con un saldo negativo di circa 10.000 euro dovuti ai depositi degli anni precedenti in attesa di utilizzo. L'impiego dei fondi è stato in massima parte per i corsi di istruzione per 8.397 euro e per l'acquisto di attrezzature ed arredi per il così detto "laboratorio di stimolazione multisensoriale per 33.845 euro.
Il tesoriere spiega poi la proposta di costituire, all'interno della Fondazione Comunitaria del VCO, un nostro fondo per usufruire di una serie di vantaggi e per partecipare ad alcune decisioni e per essere in posizione privilegiata per futuri interventi. Propone di devolvere a questo fondo 5.000 euro.
Il presidente pone ai voti la relazione, il bilancio e la proposta di costituzione del fondo. Il tutto viene approvato all'unanimità. Passa poi la parola al personale medico-sanitario dell'Eremo di Miazzina che, ognuno per la sua parte. espone il lavoro fatto ed in corso ed i programmi futuri. In particolare sono intervenuto nell'ordine Angelo Villani neurologo e capo equipe, Elena Gabutti neuropsicologa, Emily Lancellotti fisioterapista, Ottavia Borella logopedista, Matteo gagliardi per la musicoterapia e Ilenia Angileri neurofisiopatologa. Questa equipe ha risposto alle numerosa domande degli associati ed in particolare sulle reazione al dolore dei pazienti.
Il Presidente, più nessuno ponendo ulteriori domande, dichiara l'Assemblea chiusa alle 22,20. Segue un piccolo rinfresco.
cinque per mille

cinque per mille

arrivato il primo contributo

cari amici da oggi mi occuperò di aggiornate il nostro sito. Se avete notizie, foto o altro da far saper comunicatemelo per telefono al n. 335 216675 o a degioalf@alice.it. il segretario Alfonso De Giorgis
amici de La fenice onlus è tempo di dichiarazione redditi. Vogliamo ricordarvi il nostro codice fiscale affinchè possiate segnalarlo nelle vostra dichiarazione redditi al quadrato del 5 per 1.000 affinchè possiamo attenere questo contributodalla Stato. Una piccola operazione che non costa nulla
codice 93034180039.
Vi ricordiamo inoltre che per i bonifici bancari il nostro IBAN è:
IT07 P033 5901 6001 0000 0067 662
relativamente all'anno 2014 abbiamo ricevuto € 793,72. come vedete il sistema funzione, bisogna continuare
CINQUE PER MILLE
amici de La fenice onlus è tempo di dichiarazione redditi. Vogliamo ricordarvi il nostro codice fiscale affinchè possiate segnalarlo nelle vostra dichiarazione redditi al quadrato del 5 per 1.000 affinchè possiamo attenere questo contributodalla Stato. Una piccola operazione che non costa nulla
codice 93034180039.
Vi ricordiamo inoltre che per i bonifici bancari il nostro IBAN è:
IT07 P033 5901 6001 0000 0067 662
Come deciso dal Consiglio del 5 giugno scorso invitiamo tutti i soci all’Assemblea ordinaria annuale il 3 luglio 2013, ore 21.00 presso la sede della Società operaia di mutuo soccorso (SOMSI) a Gozzano in piazza San Giuliano con il seguente ordine del giorno:

- relazione sulla gestione
- rendiconto economico e finanziario
- bilancio di previsione
- indirizzi generali e progetti dell’Associazione
- varie ed eventuali


Il Presidente
Giovanna Vescovo
Concerto Benefico

Concerto Benefico

Venerdi 18 gennaio 2013 alle ore 21,00 presso la chiesa di San Leonardo a Pallanza si terra' un concerto benefico del Coro Valgrande

Il coro Valgrande di Cambiasca, in collaborazione con l'Associazione La Fenice Onlus e il patrocinio del comune di Verbania, organizza un concerto benefico diretto dal maestro Tiziano Sarasini.

Il ricavato verra' devoluto per le attivita' istituzionali dell'Associazione Onlus La Fenice a favore di persone con cerebro lesioni acquisite per traumatismi cranio-encefalici,vascolari,anossia cerebrale.
Relazione novembre 2012
Verbania
Relazione novembre 2012

Cari Soci, eccoci a Voi! Non siamo spariti, ma siamo stati molto occupati nel far decollare la nostra neo-nata Associazione!

Il numero di soci ad oggi è di 286! Non male per un’associazione novella!

Desideriamo comunicarvi, e lo riteniamo un dovere nei confronti di tutti i soci, gli impegni e le attività promosse da gennaio ad oggi e quelle che ci proponiamo di attivare nell’immediato futuro, delle quali sarete informati d’ora in avanti almeno 2 volte all’anno.

Come sapete la nostra associazione ha la propria sede presso la Casa di cura “Eremo di Miazzina”(VB), dove è in funzione, da 2 anni circa, un reparto del Servizio Sanitario Nazionale che fa capo all’Asl 14, per gli Stati vegetativi e di minima coscienza dovuti a cerebro lesioni acquisite.

• Per la ricaduta diretta sugli ospiti del Reparto, il traguardo di maggiore rilevanza che La Fenice ha perseguito e raggiunto, riguarda l’attuazione del Progetto "Valutazione e stimolazione di pazienti in Stato Vegetativo e Stato di Minima Coscienza e supporto psicologico ai familiari":

da aprile 2012 l'Associazione finanzia il progetto che, condotto da una Psicologa clinica esperta in ambito neuropsicologico, va a completare ed arricchire l'assistenza già attiva nel reparto.
Nello specifico, il progetto intende:

- effettuare una valutazione dello stato e degli eventuali elementi di coscienza dei pazienti
- realizzare un programma di stimolazione ad hoc;
- offrire uno spazio di ascolto e di supporto psicologico ai familiari e aiutarli nella complessa fase di avvicinamento e di interazione con i loro congiunti;
- strutturare un lavoro di rete con le varie figure professionali del Nucleo in modo da offrire una migliore assistenza e prevenire il rischio di burn out;
- stabilire un contatto con altri centri che ospitano pazienti in Stato Vegetativo e in Stato di Minima Coscienza come occasione di confronto e formazione continua.

• Abbiamo chiesto ed ottenuto dalla direzione della Struttura dell’Eremo 2 locali:

- uno quale punto di accoglienza- incontro- confronto per i parenti fra loro e con gli operatori del reparto
- l’ altro per agevolare le attività di preparazione e gestione del lavoro degli operatori-terapisti

• Ci stiamo attivando per coinvolgere i parenti di persone con esiti di Cerebro lesioni acquisite che vivono in famiglia, per confrontarci, conoscere le loro realtà, trovare insieme obiettivi e modalità per migliorare la loro qualità di vita e quella dei loro cari nel proprio ambiente.

• Abbiamo comunicato all’ASL 14 la costituzione della nostra associazione, e chiesto che venga inserita nell’elenco delle Associazioni riconosciute, per poter aderire alle “Conferenze di partecipazione”con le altre associazioni riconosciute dall’ente, assumendo così una veste ufficiale nei confronti delle autorità sanitarie locali.

• Abbiamo chiesto ed ottenuto fondi per la cifra di € 5.000,00 dalla Fondazione Comunitaria del VCO, della quale abbiamo ricevuto un acconto, e siamo in attesa di una donazione della Veneto Banca (Banca Popolare di Intra), sempre per l’attuazione del Progetto sopraesposto.

• Abbiamo prodotto domanda di contributo al fondo Giovanni Alessi Anghini nell’ambito di un concorso per Interventi Socio-assistenziali presentando il Progetto “ Musicoterapia e simulazione del gesto in pazienti in stato vegetativo e di minima coscienza e in pazienti con patologie neurodegenerative croniche” in collaborazione con un’associazione parkinsoniana attiva sul territorio.

• Abbiamo perseguito e raggiunto l’obiettivo che La Fenice onlus entrasse a far parte delle associazioni che possono ricevere il 5‰ dell’IRPEF delle annuali denunce del reddito.
Il nostro Codice fiscale necessario per aderire alla devoluzione del 5‰ è: 93034180039

• Per renderci visibili sul territorio, sensibilizzare i cittadini alle problematiche delle persone con Cerebro lesioni acquisite e stimolare adesioni alla nostra associazione :

- da gennaio ad oggi sono apparsi sul giornale EcoRisveglio del VCO 3 articoli che hanno descritto il Reparto Stati vegetativi e di minima coscienza della struttura dell’Eremo di Miazzina, la sua organizzazione e i progetti che si intendono attuare

- il 16 e il 17 giugno abbiamo installato un gazebo con striscione La fenice onlus sul lungolago di Verbania Pallanza durante lo svolgimento della gara di corsa “24 per 1 ora”

- il 14 ottobre il gazebo è stato installato alla Castagnata organizzata dagli Alpini a Miazzina (VB)

- il 2 dicembre La Fenice ha partecipato ai Mercatini di Natale di Cambiasca (VB) mettendo in vendita oggetti natalizi prodotti artigianalmente

- per la metà del mese di gennaio 2013, è in progetto uno spettacolo del CORO VALGRANDE, da parecchi anni attivo nel territorio del VCO, con un repertorio che spazia da canti di montagna e folclore locale, a brani a carattere religioso.

• Entro i primi 2 mesi dell’anno nuovo sarà convocata un’ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI, alla quale siete tutti caldamente invitati, , durante la quale avremo la possibilità di conoscerci, confrontarci, discutere e prendere decisioni insieme, in merito alle proposte che emergeranno in quella sede.

Quindi … A presto!

Auguriamo Buon Natale e Buone Feste a tutti i soci!

Convinti che il senso del Natale si concretizzi nell’amore e nella solidarietà, vi comunichiamo le coordinate bancarie dell’ Associazione La Fenice:

BANCA PROSSIMA IBAN: IT07 P033 5901 6001 0000 0067 662
Ringraziamo sin d’ora tutti coloro che vorranno contribuire con una donazione all’attuazione di progetti mirati al miglioramento della qualità della vita di persone colpite da Cerebro lesione acquisita.

Per il Consiglio direttivo
Il Presidente
Giovanna Vescovo
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti