Associazione La Fenice: sito ufficiale : Verbania

assemblea del 11 luglio 2016

verbale
lunedì 11 luglio alle ore 21 presso la sede della Società operaia di mutuo soccorso g.c. in piazza San Giuliano a Gozzano si è tenuta, in seconda convocazione, l'Assemblea Ordinaria di "la fenice onlus". Assume la presidenza il Presidente dell'associazione Giovanna Vescovo che, costata la presenza di 34 soci, dichiara valida in seconda convocazione l'assemblea. Chiama poi il tesoriere Alfonso De Giorgis a fungere da segretario.
prende la parola il Presidente che ripercorre tutta l'attività svolta in questi ultimi due anni soffermandosi in particolare su tre iniziative: Il convegno del 26 novembre a Stresa con l'intervento di importanti relatori ed una folta partecipazione, i corsi di psicologia, fisioterapia e stimolazione basale e l'acquisto di attrezzature per il laboratorio di stimolazione multisensoriale. Ringrazia per l'attività e la raccolta finanziamenti la Fondazione Comunitaria del VCO, tanti offerenti, i soci ed il personale che si è prestato per confezionare regali ed assistenza ai vari mercatini natalizi. Ringrazia l'intero staff dell'Eremo di Miazzina che ha voluto essere presente alla serata.
Passa poi la parola al tesoriere Alfonso De Giorgis che espone in sintesi il bilancio che per la parte attiva di 32.741 euro si compone da offerte (CAI Gozzano, pro Loco Bolzano) e vari, dalle fondazioni Comunitarie del VCO e della Banca Popolare di Novara: Importanti entrate poi dal tesseramento, mercatini natalizi, presenza in mostre, vendita magliette e il cinque per mille. Le uscite assommano a 42.861 euro con un saldo negativo di circa 10.000 euro dovuti ai depositi degli anni precedenti in attesa di utilizzo. L'impiego dei fondi è stato in massima parte per i corsi di istruzione per 8.397 euro e per l'acquisto di attrezzature ed arredi per il così detto "laboratorio di stimolazione multisensoriale per 33.845 euro.
Il tesoriere spiega poi la proposta di costituire, all'interno della Fondazione Comunitaria del VCO, un nostro fondo per usufruire di una serie di vantaggi e per partecipare ad alcune decisioni e per essere in posizione privilegiata per futuri interventi. Propone di devolvere a questo fondo 5.000 euro.
Il presidente pone ai voti la relazione, il bilancio e la proposta di costituzione del fondo. Il tutto viene approvato all'unanimità. Passa poi la parola al personale medico-sanitario dell'Eremo di Miazzina che, ognuno per la sua parte. espone il lavoro fatto ed in corso ed i programmi futuri. In particolare sono intervenuto nell'ordine Angelo Villani neurologo e capo equipe, Elena Gabutti neuropsicologa, Emily Lancellotti fisioterapista, Ottavia Borella logopedista, Matteo gagliardi per la musicoterapia e Ilenia Angileri neurofisiopatologa. Questa equipe ha risposto alle numerosa domande degli associati ed in particolare sulle reazione al dolore dei pazienti.
Il Presidente, più nessuno ponendo ulteriori domande, dichiara l'Assemblea chiusa alle 22,20. Segue un piccolo rinfresco.

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti